Post-pandemia: sicurezza privata e risparmio di risorse pubbliche. Lettera aperta alla Ministra dell’Interno Luciana Lamorgese

Le tensioni sociali temute nei prossimi mesi potrebbero determinare problemi per la sicurezza nel Paese. Come l'integrazione tra pubblico e privato è stata importante per la salute dei cittadini durante la pandemia, una collaborazione organica della filiera della sicurezza privata con le Forze d'Ordine potrebbe contribuire alla loro sicurezza. Lettera aperta alla Ministra dell'Interno Luciana Lamorgese.

377 visualizzazioni
  • Mille occhi sulle Città: lettera aperta dell'avv. Gabriele, Presidente Federsicurezza

    La richiesta del Ministero dell'Interno di rinnovare il Protocollo "Mille occhi sulle Città", in base al quale le guardie giurate collaborano con le Forze dell'Ordine per segnalare fatti di ordine pubblico rilevati durante il proprio servizio sul territorio, suscita reazioni da parte dei rappresentanti della vigilanza privata. Lettera aperta dell'avv. Luigi Gabriele, Presidente di Federsicurezza.

    315 visualizzazioni
  • Vigilanza privata alla prova dell'emergenza coronavirus

    Nell'emergenza da coronavirus, la vigilanza privata mette a disposizione del "Sistema Paese" l'abnegazione delle proprie risorse umane per garantire servizi essenziali come il trasporto valori, la security aeroportuale e i presidi delle strutture sanitarie, ma il dialogo con le istituzioni è molto difficoltoso. Luigi Gabriele, presidente di Federsicurezza, fa il punto per essecome.

    1168 visualizzazioni
  • Vigilanza, sospesi per 30 giorni i termini per i rinnovi del Porto d'Armi

    ANIVP informa: Il Dipartimento di PS del Ministero dell'Interno ha emanato il 12 marzo una circolare sull'operatività delle Prefetture e delle Divisioni PAS delle Questure, sospendendo per 30 giorni i termini per la conclusione dei procedimenti amministrativi relativi al rilascio delle autorizzazioni in materia, tra le altre, di armi, istituti di vigilanza e investigazione.

    343 visualizzazioni
  • Vigilanza, lettera dei sindacati al Ministro dell'Interno

    I sindacati confederali della vigilanza privata Filcams/CGIL, Fisascat/CISL e Uiltucs/UIL hanno inviato il 20 gennaio una lettera congiunta al Ministro dell'Interno Luciana Lamorgese per "sollecitare un incontro per rappresentare le condizioni dei lavoratori e delle lavoratrici del settore" a quattro anni dalla scadenza del contratto di lavoro.

    691 visualizzazioni
  • Vigilanza privata, dove è finita l'Autorità tutoria?

    Cresce il malessere nella vigilanza privata per la mancanza di dialogo con il Ministero dell'Interno. L'Ufficio per l'Amministrazione Generale del Dipartimento della Pubblica Sicurezza gestirebbe i rapporti con le parti sociali emanando "atti di indirizzo" di difficile attuazione se non controproducenti per mancanza di concertazione preventiva. La preoccupazione delle Associazioni di categoria.

    1665 visualizzazioni

errore