Al via il Database nazionale delle Guardie Giurate

ANIVP informa: il Ministero dell'Interno ha dato finalmente il via con la circolare allegata all'informatizzazione nella gestione dei titoli di abilitazione e dei dati relativi alla GpG. Da febbraio 2019 sarà operativo presso tutte le Prefetture e Questure italiane il "Database Nazionale degli Operatori della sicurezza privata", il contenitore che, in applicazione dell'art. 252 bis del Regolamento di Esecuzione del Tulps, dovrebbe riportare la "storia amministrativa" di ciascuna guardia giurata.

Il database ha la dichiarata finalità di semplificare e accelerare gli adempimenti amministrativi relativi alle GpG, anche in caso di cambio del datore di lavoro durante la validità dei decreto di nomina. Unico distinguo procedurale mantenuto dal Ministero è quello tra:

- cambio del datore di lavoro nell'ambito della Provincia del Prefetto che ha rilasciato il decreto di approvazione della nomina

- cambio del del datore di lavoro nell'ambito di una provincia diversa da quella del Prefetto che ha rilasciato il decreto di approvazione della nomina

Secondo il giudizio del Segretario Generale di ANIVP, dott. Marco Stratta: "L'iniziativa è sicuramente lodevole e sono certo che, se ben gestita e amministrata, porterà dei vantaggi alle nostre aziende, riducendo finalmente quel forte gap che esiste tra esigenze produttive del comparto e tempi burocratici della pubblica amministrazione. Auspico però che il nuovo sistema porti anche ad una sensibile riduzione dei tempi di approvazione di decreti di nomina e rilascio porti d'arma per i lavoratori neo assunti; oggi sono divenuti insostenibili e assolutamente penalizzanti per l'economia del settore e i lavoratori interessati, soprattutto se uniti ai nuovi obblighi legati alla residenza del lavoratore. Confidiamo che venga fatta chiarezza anche su questo aspetto".

 

Scarica la circolare cliccando qui sotto:

Download pdf
#ANIVP #Marco Stratta #Ministero dell'Interno #Database GpG