• GDPR e autorizzazioni generali: individuate le prescrizioni ancora valide

    Il Garante della privacy ha individuato le prescrizioni contenute nelle autorizzazioni generali al trattamento dei dati adottate nel 2016 ancora compatibili con il nuovo Regolamento europeo in materia (GDPR) e con la recente riforma del Codice della privacy. Tali obblighi dovranno essere rispettati da un numero elevato di soggetti - pubblici e privati - in molteplici settori, come quello sanitario, del lavoro, della ricerca scientifica e dell’associazionismo.

    1087 visualizzazioni
  • Sicurezza, il racconto del 2018 attraverso le notizie di securindex

    Sono state 343 le notizie pubblicate da securindex in dodici mesi, con 230.364 aperture del sito e oltre 150.000 visualizzazioni dei profili social, che hanno raccontato il 2018 della sicurezza in Italia e nel mondo. Ma quali sono stati gli argomenti che hanno "fatto tendenza", provocando maggiore interesse tra i nostri lettori?

    852 visualizzazioni
  • Security Director Forum 2018, come cambia la sicurezza

    Si tenuto il 18 e 19 giugno nella splendida cornice dell'Hotel Capuccini di Gubbio il Security Director Forum 2018 organizzato da Richmond. Due giorni di meeting, seminari, workshop, gruppi di lavoro, incontri mirati per una full immersion nel mercato security, al fine di confrontarsi, trovare soluzioni e incrementare i contatti business.

    922 visualizzazioni
  • Indagine RISCO: aumenta la richiesta di impianti di videosorveglianza

    Nell’ultimo anno più di metà degli installatori registra un aumento nelle richieste di impianti video: l’indagine condotta da RISCO Group conferma il trend positivo del mercato e mostra ulteriori prospettive di crescita legate all'integrazione di innovazioni tecnologiche, che indirizzano le abitudini in evoluzione dei consumatori.

    1153 visualizzazioni
  • GDPR, l'equivoco delle certificazioni di conformità

    IPVM, il sito inglese specializzato nella videosorveglianza IP, ha reso noto che alcuni produttori cinesi hanno comunicato alla vigilia del 25 maggio di aver ottenuto una "certificazione di conformità" al GDPR per prodotti video IP mentre, come noto, il GDPR non prevede alcun tipo di certificazione dei prodotti. Il commento dell'avv. Maria Cupolo.

    1721 visualizzazioni

errore