Nuova Defim Orsogril presenta la linea MACS per recinzioni 4.0

Quali sono le applicazioni più avanzate di sensoristica attiva alle recinzioni di protezione che avete in produzione?
L’idea è nata nel momento in cui abbiamo iniziato a pensare che le recinzioni, per quanto robuste e anche gradevoli esteticamente, potessero avere una funzione superiore a quella semplicemente delimitativa o dissuasiva. O, meglio, potevano farlo in “versione 4.0”, sfruttando i vantaggi che la tecnologia metteva a disposizione. Qui è entrata in gioco la sensoristica più avanzata e lo ha fatto mettendo in campo tutte le potenzialità di cui dispone, definendo un nuovo standard di massima sicurezza perimetrale capace di superare i limiti che in passato le vecchie recinzioni allarmate imponevano. Tra questi, giusto per ricordane alcuni, costi elevati, facilità di manomissione e scarsa efficacia in caso di effrazione. Senza parlare dei falsi allarmi, un punto debole che le rendeva poco attrattive, soprattutto per chi ha l’obiettivo di proteggere perimetri estesi o aree di particolare importanza. Grazie alla stretta collaborazione esclusiva con un partner tecnologico avanzato come TSec, che ha messo a disposizione di Nuova Defim Orsogril conoscenze e tecnologie “su misura” per le nostre recinzioni, abbiamo dato vita al sistema MACS...

Leggi l'intervista a Tiziano Gatti pubblicata in essecome online 5/2018 cliccando qui

 

#Nuova Defim Orsogril #Tiziano Gatti #TSec #MACS