PSIM e i motivi del calo delle rapine in banca

Nel numero del 17 febbraio della newsletter di OSSIF viene riportata una notizia in evidenza:

“Anche nel 2016 forte calo delle rapine. Le rapine sono state in tutto 298, con un calo del 28,4% rispetto ai primi 9 mesi del 2015 (416 casi). Risulta in diminuzione anche l’indice di rischio, pari a 1,3 rapine ogni 100 sportelli, contro un valore di 1,8 registrato nel 2015. Un decremento sta caratterizzando anche il bottino medio per evento, pari a poco più di 28 mila euro e la percentuale di rapine con un importo rapinato superiore ai 5 mila euro, pari al 65,1%.”

Forse non sarebbe stato male aggiungere al testo un “nonostante la drastica riduzione dell’impiego di guardie armate all’esterno o all’interno della filiale per utilizzarle in modo più efficiente nel monitoraggio da Control Room e nella collaborazione con le Forze dell’Ordine.”

La notizia non era accompagnata da ipotesi sui motivi di un calo di quella portata, ma c’è da chiedersi cosa ci sia dietro questo crollo. Abbiamo rivolto questa domanda a Nils Fredrik Fazzini, consigliere delegato di Citel SpA che, con la sua piattaforma Centrax-PSIM, controlla direttamente o indirettamente circa 25.000 tra agenzie bancarie e Uffici Postali in Italia.

Leggi l'intervista pubblicata in essecome online 2/2017 cliccando qui

 

#Citel #Nils Fredrik Fazzini #Centrax #PSIM #OSSIF #rapine in banca