Videosorveglianza e reti Wi-Fi tra “uso privato” e “uso pubblico”

Molti Enti Locali (comuni) utilizzano un’unica infrastruttura di rete di comunicazione per trasportare non solo le immagini delle telecamere dell’impianto di videosorveglianza comunale, ma anche per fornire un servizio di accesso alla rete internet ai propri cittadini prevedendo uno o più access point W-LAN (Wireless – Locale Area Network) in uno spazio aperto al pubblico.
Le reti in Fibra Ottica e le reti Wireless (operanti in banda Radiolan e Hiperlan), impiegate normalmente quali infrastrutture di rete negli impianti di videosorveglianza, rientrano tra i sistemi di comunicazione elettronica ad “uso privato”, intendendo con esso che la rete deve essere utilizzata soltanto per trasmissioni riguardanti attività di propria competenza, con divieto di effettuare traffico per conto terzi (art.101 del “Codice delle comunicazioni elettroniche” D.Lgs. 259/2003)...

Leggi l'articolo di Angelo Carpani pubblicato in essecome online 6/2018 cliccando qui

 

#essecome #Angelo Carpani #WiFi #W-LAN