Laboratorio per la Sicurezza, il bilancio del primo anno di intenso lavoro

Con la riunione del 20 dicembre del Gruppo di Lavoro sulle modalità applicative del DL 25/2017 (leggi), si è concluso il primo anno di attività del Laboratorio per la Sicurezza. Un anno di intenso lavoro, come ha riassunto il presidente Giuseppe Mastromattei:

"L'Associazione del Laboratorio per la Sicurezza è stata costituita a marzo 2017, da allora sono state avviate numerose attività e collaborazioni che hanno visto il Laboratorio crescere sempre di più, diventando oggi un riferimento importante nel mondo della Sicurezza Privata. Basti pensare al Rapporto sulla Sicurezza nel Retail in Italia presentato a novembre presso all’Università Cattolica di Milano. Il risultato è un documento di analisi della sicurezza nel settore del Retail, ma è anche uno strumento affidabile per coloro che, ogni giorno, sono chiamati a prendere decisioni ed investire risorse per gestire nel migliore dei modi la sicurezza nei punti vendita.

Ma non solo: il Rapporto, così come immaginato e voluto dal Laboratorio, è un documento attraverso il quale confrontarsi con i fornitori di servizi e tecnologie per poter meglio predisporre le misure di prevenzione laddove vi è la necessità e, soprattutto, con consapevolezza dell’entità del problema. Inoltre la presentazione del Rapporto è stata l’occasione per ascoltare importanti testimonianze da parte di Manager delle Risorse Umane, CFO, e responsabili vendite di importanti multinazionali del Retail, su quello che è il valore aggiunto che le funzioni security possono dare alle proprie organizzazioni, attraverso un contributo determinante nella gestione dei processi aziendali. Un approccio concreto alla Sicurezza Partecipata.

Il Laboratorio è stato inoltre premiato nel corso del Forum Retail 2017 come "Best collaborative project in Retail" per aver creato uno splendido esempio di condivisione di informazioni in merito alla protezione dei patrimoni aziendali, per essere riusciti a rompere le barriere che dividevano le aziende sui temi della sicurezza dimostrando che, indipendentemente dall’azienda di appartenenza o al settore merceologico, i problemi, e spesso le soluzioni, sono comuni senza dover condividere notizie confidenziali o non appropriate in un contesto di concorrenza. Ancora una volta condivisione!

Ad oggi ci sono anche molte collaborazioni con associazioni europee del settore che nel corso del prossimo anno vedranno sicuramente nascere importanti progetti internazionali. L’agenda del 2018 è già piena, saranno affrontati argomenti quali il GDPR, la Cyber Security connessa alla multicanalità del settore, la salute e la sicurezza sui luoghi di lavoro e infine, ma non meno importante, l’interessante progetto, in collaborazione con ANIVP (Associazione Nazionale Istituti di Vigilanza Privata), con la quale è stata avviata la stesura delle linee guida sui contratti di vigilanza e servizi fiduciari di sicurezza".

E' iniziata l'organizzazione di Security for Retail Forum 2018 in collaborazione con essecome-securindex, che si terrà a Roma in primavera. L'appuntamento annuale di aggregazione e confronto degli operatori della sicurezza del Retail sarà l'occasione per affrontare i temi più caldi del settore, con il contributo di rappresentanti delle istituzioni e di esperti internazionali.

Guarda i video delle interviste a Giuseppe Mastromattei, Alessandra Miriello, Graziella Modica, Michele Riccardi, Andrea Sanfilippo, Ernesto Savona, Gabriele Venuti

 

#Laboratorio per la Sicurezza #DL 25/2017 #Giuseppe Mastromattei #Alessandra Miriello #Graziella Modica #Michele Riccardi #Andrea Sanfilippo #Ernesto Savona #Gabriele Venuti #Forum Retail 2017 #ANIVP