Sicurezza partecipata in Spagna, dialogo tra polizia e retailer

Il 22 novembre scorso ho avuto l’onore e il piacere di partecipare al 21° Congresso sulla Prevenzione delle Perdite organizzato da AECOC (La Asociacion de Fabricantes y Distribuidores) a Madrid. Erano presenti security manager di diversi marchi prestigiosi che si sono confrontati davanti a una platea di oltre 150 persone. E' stato significativo vedere che, tra i tanti retailer intervenuti, vi erano anche parecchi esponenti delle forze dell'ordine di alto rango e in uniforme a dimostrare l'importanza data dalle istituzioni spagnole all'evento.

Come rappresentante del Laboratorio per la Sicurezza, ho visto un esempio realizzato di qualcosa che fino a qualche tempo fa era considerata pura utopia: le forze dell’ordine e le istituzioni che lavorano e cooperano con il privato. Anche gli ultimi progetti che il Laboratorio sta portando avanti (vedi la collaborazione con la Questura di Napoli) dimostrano che questa utopia può diventare realtà. Siamo solo all'inizio del percorso, c’è ancora tanta diffidenza su entrambi i fronti ma tutti sono convinti che la collaborazione sia l’unica strada da seguire.

Bene, la buona notizia è che non siamo soli! Durante il congresso a Madrid sono stati trattati argomenti uguali a quelli portati avanti dal Laboratorio: la sicurezza partecipata e la collaborazione non solo tra retailers ma anche tra pubblico (FFOO e istituzioni) e privato.
Incredibile vedere sul palco i rappresentanti di quattro corpi di polizia spagnola diversi (Guardia Civil, Mossos d'Esquadra, Ertzaintza e Policia Nacional) snocciolare i dati e concordare sui numeri e sul metodo di raccolta. Ancora più sorprendente è stata l’apertura, anzi la richiesta, al privato, ai retailer, di partecipare attivamente al processo. Solo con le denunce e la raccolta capillare dei dati si otterranno dei risultati utili al contrasto della criminalità nel retail.
Ora non ci resta che aprire i nostri confini per cercare collaborazione all’estero per una strategia europea comune.

(di Federico Saini - in caso di riproduzione citare l'autore)

 

#Federico Saini #Laboratorio per la Sicurezza #AECOC #sicurezza partecipata