Modelli matematici di predizione del crimine: dove sta andando la ricerca accademica internazionale

I modelli di predizione del crimine rientrano nell’area del Predictive Policing, che consiste nell’uso di tecniche di analisi matematica per identificare potenziali attività criminali. Federico Liberatore, esperto AI e Big Data presso l'Università di Cardiff descrive le possibili applicazioni dei modelli matematici per prevenire reati in contesti diversi.

504 visualizzazioni
  • Stati generali della sicurezza, perché diminuiscono i reati

    Al Convegno Stati Generali per la Sicurezza organizzato da OSSIF-ABI confermata la diminuzione dei reati predatori. Il prefetto Vittorio Rizzi, Direttore Polizia Criminale: "Cooperazione, scambio informazioni e uso tecnologie evolute alla base della caduta verticale dei reati. Propaganda politica e comunicazione globale non fanno invece diminuire la paura dei cittadini."

    495 visualizzazioni

errore