La checklist di RISCO Group per mettere l’abitazione in sicurezza e partire senza preoccupazioni

Le festività natalizie sono ormai alle porte e – tra strenne e baci sotto al vischio – iniziano a fervere i preparativi di chi le trascorrerà lontano da casa per raggiungere parenti e amici lontani o anche solo per concedersi una meritata vacanza in montagna o in qualche posto esotico: lo scorso anno sono infatti stati oltre 15 milioni* gli italiani che sono partiti tra Natale e Capodanno.
Per quanto possibile, prevenire è sempre meglio che curare, e prima di partire è necessario quindi prendere alcune precauzioni per proteggere l'abitazione da malintenzionati – nel 2017 si sono registrati 214.053 furti nelle abitazioni** – e per evitare che si verifichino danni all'immobile o spese indesiderate.

Per aiutare gli italiani a godersi le vacanze di Natale e partire in tranquillità, RISCO Group – leader globale in soluzioni di sicurezza integrate – ha identificato una checklist da ripercorrere per non finire nel mirino dei ladri, che purtroppo non vanno mai in vacanza ma anzi intensificano la loro attività in questo periodo, evitare sprechi e inutili spese in bolletta e risolvere i classici dubbi amletici e irrazionali come quello di aver lasciato la luce accesa!

- Chiudere, anzi blindare, porte e finestre e attivare l’allarme!
Alla partenza è bene controllare con molta attenzione – anche un paio di volte – che le porte e le finestre, da sempre i punti più deboli della casa e corsia privilegiata per i ladri, siano chiuse e le tapparelle completamente abbassate. Serrature di sicurezza e vetri antisfondamento costituiscono una protezione aggiuntiva. Di fronte al continuo aumento dei furti nelle abitazioni durante il periodo natalizio, l’installazione e l’attivazione di un impianto d’allarme è sicuramente la miglior soluzione per evitare sorprese indesiderate. Qualche giorno prima della partenza, è bene verificare il corretto funzionamento del sistema di sicurezza, sia all’interno che all’esterno.

- Videosorveglianza e smart home per gestire la casa a distanza
Attraverso telecamere da interno ed esterno è possibile sorvegliare qualsiasi angolo dell’abitazione tramite apposite app installate su smartphone o tablet. Anche in vacanza lontano da casa, semplicemente dal palmo della propria mano, è possibile gestire in toto la propria dimora e avere il controllo di tutto. Grazie a VUpoint di RISCO, ad esempio, l’utente può richiedere immagini o video verifica in tempo reale e ovunque si trovi, su specifica richiesta o in risposta a qualsiasi tipo di allarme, e avvisare tempestivamente la polizia direttamente dall’app iRISCO. Inoltre, integrando accessori intelligenti nel sistema di sicurezza è possibile abilitare – sempre attraverso la app – anche la gestione smart dei consumi energetici (tra cui illuminazione e climatizzazione), di tapparelle, elettrodomestici e accessi. Con Smart Home di RISCO basterà un click sullo smartphone per dissolvere da lontano il dubbio di aver lasciato la luce accesa o la tapparella alzata!

- Preziosi al sicuro
Preziosi e gioielli vanno nascosti in posti sicuri. La cassaforte è ovviamente la scelta migliore in termini di sicurezza, ma nel caso non fosse presente, è fondamentale non lasciare denaro, documenti e oggetti di valore incustoditi per casa, ma riporli nel giusto nascondiglio. Armadi, cassetti, letti, quadri e interni dei vasi sono i luoghi più visitati da ladri. È importante armarsi di fantasia e individuare nascondigli introvabili!

- Spegnere la luce e staccare le prese di corrente
Il frigorifero è l’elettrodomestico che più influisce sulla bolletta, perché è l’unico a essere acceso 24 ore su 24 e 7 giorni su 7. È possibile, dunque, approfittare del periodo fuori casa per spegnerlo e risparmiare. Una volta sistemato il frigorifero, è bene accertarsi che anche le spine degli altri elettrodomestici – forno a microonde, lavastoviglie, lavatrice, spazzolino elettrico, rasoio, phon, televisore, decoder, router Wi-Fi... – non siano attaccate alla corrente elettrica per diminuire i consumi con una ripercussione positiva sulla bolletta e anche per una questione di sicurezza. Un semplice sbalzo di corrente elettrica potrebbe rovinare il dispositivo!

- Non dimenticare acqua e gas!
Prima di lasciare casa, è fondamentale chiudere la valvola principale dell’acqua. Questo perché, in caso di sbalzi di pressione nel circuito dell’acqua, si potrebbero produrre delle perdite con sprechi inutili di acqua e possibili infiltrazioni che potrebbero arrivare ai piani sottostanti, soprattutto in un condominio. Nel caso del gas invece, le fughe pericolose non solo significano un costo extra sulla bolletta del gas, ma potrebbero causare danni irreparabili!

- Buttare la spazzatura!
Mai lasciare spazzatura o piatti sporchi a casa. Per quanto possano sembrare piccole cose, eventuali resti di materia organica lasciati nei lavandini o nei cesti della spazzatura sicuramente andranno a male creando cattivi odori e portando al proliferare di ospiti altrettanto indesiderati come mosche, formiche e insetti di ogni tipo. Una buona accortezza è buttare via non solo il residuo organico e l’indifferenziata, ma anche la plastica, la carta e il vetro.

- Piante e animali
Prima di partire è importante non dimenticarsi degli altri abitanti vivi della casa. Se proprio non è possibile portare in vacanza anche gli animali domestici in strutture pet-friendly, è importante organizzarsi per il benessere degli amici pelosi, affidandoli ad amici, parenti o apposite strutture. Se è difficile dimenticarsi di Fido, spesso non si fa attenzione alle piante. Vasi auto-innaffianti o vicini di casa sono sempre un’ottima soluzione!

- I doppioni di emergenza!
Lasciare un doppione delle chiavi di casa a una persona di fiducia può rivelarsi molto utile nei casi di emergenza che rendono necessario un intervento tempestivo o se dovesse malauguratamente verificarsi lo smarrimento della copia originale.

 

“Da sempre il nostro obiettivo è quello di studiare soluzioni di sicurezza innovative che rappresentino un alleato prezioso per le persone non solo in situazioni di emergenza. Oggi grazie ai nostri sistemi collegati a videocamere e fruibili tramite app per smartphone, è possibile avere un occhio vigile sulla sicurezza della propria casa in qualsiasi momento e in qualsiasi parte del mondo ci si trovi, anche solo per controllare che le luci siano spente e le tapparelle abbassate e godersi più serenamente i giorni di vacanza lontano da casa”, ha dichiarato Ivan Castellan, Branch Manager di RISCO Group Italia.

Sul sito di RISCO Group pensato ad hoc per l’utente finale è possibile trovare facilmente l’esperto di sicurezza certificato – sinonimo della professionalità dell’azienda – più vicino alla propria zona, oltre alla possibilità di consultare un blog per essere aggiornati sulle novità e i consigli di RISCO su sicurezza e smart home. Inoltre, un’apposita sezione del sito offre all’utente la possibilità di configurare il sistema di sicurezza più adatto alle proprie esigenze sulla base della tipologia della propria abitazione con pochi semplici clic.

* Dati Federalberghi, 2017
** Dati Istat, 2017

 

#RISCO #Ivan Castellan #VUpoint #Smart Home