Anonymous Italia attacca siti istituzionali per celebrare la Guy Fawkes Night

Gruppi di hacker che partecipano alla "Settimana Nera" hanno diffuso il 5 novembre dati sottratti a siti e database del CNR, Equitalia, Ministero Sviluppo Economico, Lega Nord, Fratelli d'Italia e PD. Attaccato anche l'Istituto Centrale degli Archivi.
Nelle intenzioni degli attivisti italiani, gli attacchi e la divulgazione di archivi di mail, nomi e telefoni di soggetti istituzionali, partiti politici e università celebrano la Guy Fawkes Night, la ricorrenza della Congiura delle Polveri (Londra, 5 novembre 1605), contribuendo alla Million Mask March contro gli abusi di potere commessi da chiunque in ogni parte del mondo.

II Garante della privacy, Antonello Soro, ha commentato su La Repubblica: "La vulnerabilità dimostrata da diverse amministrazioni pubbliche in questi giorni è frutto di molti fattori ma, soprattutto, delle modalità con le quali il processo di digitalizzazione si è sviluppato nel nostro Paese, in assenza di un piano organico e di investimenti adeguati, tanto sotto il profilo tecnologico quanto riguardo al fattore umano. Per rafforzare i confini digitali del Paese, è necessaria una strategia di lungo periodo che vada oltre la mera infrastrutturazione e razionalizzi il patrimonio informativo pubblico, in particolare secondo principi di privacy by design per ridurre la superficie di attacco, assumendo la resilienza informatica e la protezione dei dati, quali obiettivi centrali dell'azione di Governo."

Leggi il post del Garante cliccando qui

 

#Anonymous #Settimana Nera #Guy Fawkes Night #Million Mask March #Garante della Privacy #Antonello Soro