vigilanza & dintorni

Axitea, il fondo Stirling Square conferma l'impegno a rilanciare il gruppo


L’ingegner Marco Bavazzano, direttore generale di Axitea dallo scorso mese di settembre, ha rilasciato un’intervista a essecome, della quale anticipiamo alcuni dei passaggi di maggior interesse per gli interlocutori interni e esterni del gruppo. Axitea, con 1600 dipendenti e circa 100 milioni di fatturato, è uno dei principali operatori della vigilanza privata in Italia che, all'inizio di ottobre, aveva comunicato al mercato il ricorso alla procedura di pre-concordato.

Ingegner Bavazzano, quale è la situazione attuale del gruppo e quali sono le sue prospettive?

"Axitea in questo momento è un passo dalla finalizzazione di un nuovo piano finanziario e industriale in grado di assicurare il suo rilancio. Grazie al supporto del Socio, Axitea disporrà molto presto delle risorse finanziarie che gli consentiranno di sviluppare un nuovo piano industriale, che ha l’obiettivo di riportare l’azienda a una posizione di leadership sul mercato dei fornitori dei servizi di sicurezza.

Il nostro posizionamento futuro creerà un forte sconvolgimento sul mercato, perché stiamo gettando le basi della prima azienda in grado di interpretare il ruolo del Full Security Business Partner, per dare una risposta efficace a tutte le mutate esigenze di sicurezza delle aziende italiane."

Quali sono state le reazione dei clienti e dei fornitori alla notizia del ricorso al pre-concordato?

"Quando sono entrato in azienda lo scorso 23 Settembre, in contemporanea alla delibera da parte degli Organi Societari del ricorso alla procedura di pre-concordato, mi sono immediatamente preoccupato di comunicare in modo trasparente la situazione ai nostri clienti, evidenziando come prima cosa la capacità dell’azienda di assicurare l’erogazione dei servizi in totale continuità. Posso assicurare personalmente che non abbiamo mai mancato di rispettare questa promessa, e mai succederà neanche nel futuro. Comunque, a distanza di oltre 2 mesi dall’ingresso in preconcordato, la nostra customer basis rappresentata da ben 34000 clienti, è rimasta ben salda, e mi permetta di dire che questo è certamente il risultato della forte fidelizzazione che deriva dall’apprezzamento della nostra clientela nei confronti del servizio erogato da Axitea.

Con i fornitori ci siamo impegnati a mantenere aperto un canale di comunicazione trasparente per trovare le migliori soluzioni nel rispetto delle reciproche esigenze attuali e prospettiche. Anche i fornitori stanno comprendendo che Axitea, oltre ad aver voltato pagina dal punto di vista gestionale, sta ponendo le basi per un ruolo di primo piano sul mercato della sicurezza globale, e non possono rinunciare a giocare insieme a noi questa partita."

Quali sono gli obiettivi del Fondo proprietario di Axitea?

"L’obiettivo del fondo Stirling Square Capital Partner è di sostenere Axitea assicurando le risorse finanziare necessarie a indirizzare il nuovo piano industriale. Sono certo di interpretare bene il pensiero dei nostri azionisti dicendo che, nonostante i risultati negativi degli ultimi anni, sono ancora del tutto convinti delle potenzialità di Axitea nel mercato italiano, e per questo motivo sono decisi a investire nuovamente nell’azienda.

Vorrei sottolineare ancora una volta che l’azienda ha sempre operato in totale continuità, e non mi è dato modo di pensare che possa succedere niente in grado di compromettere la capacità dell’azienda di operare in totale continuità. Ciò premesso, il percorso che stiamo facendo per il completo risanamento finanziario è del tutto company driven, e sarà unicamente supportato dal Socio senza l’intervento di terze parti."

A cura della Redazione – Riproduzione riservata

 

Iscriviti alla newsletter

Securindex ti informa!

0
1
1
2
2
3
3
4
4
1
4
2
4
3
4
4
4
5
5
6
6
7
7
8
8
9
9
10
10
11
11
12
12
13
13
14
14
15
15
16
16
17
17
18
18
19