security for retail

Da non-luoghi a 'città nuove': sarà questo il futuro dei centri commerciali?


Marc Augé ha coniato l’espressione non-luogo, che lo ha fatto conoscere al di fuori della ristretta cerchia degli antropologi, per definire i nuovi punti di aggregazione e di transito che vengono generati dall’urbanizzazione globale del nostro tempo, con lo sviluppo ininterrotto delle megalopoli e delle infrastrutture necessarie al loro funzionamento. Tra gli esempi indicati dall’antropologo francese si trovano aeroporti, stazioni, centri commerciali ma anche alberghi, villaggi turistici, discoteche e parchi divertimenti; all’estremo opposto, campi profughi e bidonville...

 

Leggi l'articolo di essecome quarterly 3/2017 cliccando qui sotto:

DOWNLOAD PDF

Iscriviti alla newsletter

Securindex ti informa!

0
1
1
2
2
3
3
4
4
1
4
2
4
3
4
4
4
5
5
6
6
7
7
8
8
9
9
10
10
11
11
12
12
13
13
14
14
15
15
16
16
17
17
18
18
19