vigilanza & dintorni

BSIA: vogliamo la licenza per le società di sicurezza!


Ha fatto scandalo in UK una società di sicurezza che ha usato badge falsificati per mandare in servizio steward non abilitati. James Kelly, CEO di BSIA, la potentissima British Security Industry Association, richiede il varo di una legge ferma in parlamento da anni per imporre il rilascio di licenza alle società di sicurezza, da revocare in caso di irregolarità.

Mr. Kelly pensa forse che una licenza per operare nella sicurezza possa venire ritirata se non viene garantito il rispetto delle regole, e che l’azienda appaltarice debba controllare i sub-appaltatori, se non vuole perdere la licenza? Evidentemente, non si dovrà raccontargli quello che succede in Italia con le licenze di PS che, fra l’altro, consentono di far girare gente armata, di trasportare valori, di presidiare obiettivi sensibili...

Leggi l'editoriale di essecome online n. 5 cliccando qui

 

Iscriviti alla newsletter

Securindex ti informa!

0
1
1
2
2
3
3
4
4
1
4
2
4
3
4
4
4
5
5
6
6
7
7
8
8
9
9
10
10
11
11
12
12
13
13
14
14
15
15
16
16
17
17
18
18
19